Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

Acqua ad Acea, Mecozzi: "Un favore all'inefficienza dei Cinque Stelle"

"La sentenza del Consiglio di Stato ha tolto dalle spalle e dalla pancia dell'amministrazione Cozzolino il peso dei problemi del Servizio idrico che proprio non sapeva come risolvere". Lo sostiene l'ex assessore ai lavori pubblici e attuale consigliere di minoranza, Mirko Mecozzi, che sottolinea come ad oggi l'Oriolo, dopo mesi di promesse di riparazione, sversa ancora nel Mignone 30 litri al secondo di acqua, e interi quartieri da due anni stanno patendo le pene dell'inferno a causa dei continui disservizi idrici.

L'ex assessore rivela anche che l'impianto di stabilizzazione a causa dei filtri rotti non riesce a lavorare acqua sufficiente a riempire il serbatoio di via Montanucci e per aggiustare le infinite perdite idriche sono stati stanziati solo 15mila euro. "Ciò - aggiunge – con una estate alle porte che produrrà inevitabilmente tanti guai a causa di una stagione caratterizzata da una scarsità di precipitazioni atmosferiche senza precedenti e tante altre criticità che ci vorrebbe un'ora per elencarle". Per Mecozzi, quindi, la difesa dell'acqua pubblica, cavallo di battaglia elettorale dei Cinque Stelle civitavecchiesi, altro non è che lacrime di coccodrillo, dietro le quali si cela la soddisfazione di poter uscire, grazie alla sentenza del Consiglio di Stato, da un tunnel nel quale si erano cacciati da tre anni non riuscendo a risolvere neanche uno dei problemi di approvvigionamento emersi. Secondo il consigliere del Polo Democratico, l'assessore Ceccarelli è forse l'unico che ci ha creduto, probabilmente cadendoci con tutte le scarpe e prodigandosi per cercare di migliorare le cose. Al riguardo, Mecozzi fornisce un ulteriore elemento di novità destinato a far discutere, sostenendo che il Comune aveva chiesto ancora una volta aiuto ad Enel per la realizzazione di opere compensative sull'acqua che a questo punto, l'ex assessore spera vengano dirottate verso altri servizi, tanto per non fare un regalino ad Acea di qualche milione di euro. "Adesso a togliere le castagne dal fuoco – conclude Mecozzi - sarà proprio Acea, quel mostro che i Cinque Stelle hanno fatto sempre finta di combattere. Un problema e grosso glielo ha risolto, ma gli altri?".

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web