Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

Tenta di far entrare clandestinamente un connazionale, arrestato tunisino

 

polizia frontiera01Un cittadino tunisino è stato tratto in arresto dalla Polizia di Frontiera del porto per favoreggiamento all'immigrazione clandestina. L'uono aveva infatti cercato di introdurre in Italia un giovane connazionale privo di documenti, fermato dagli agenti mentre, dopo essere sceso da una nave proveniente dalla Tunisia, aveva cercato di allontanarsi dalla banchina scavalcando la recinzione. Mentre il giovane veniva subito rimpatriato, gli uomini diretti dalla dottoressa Lorenza Ripamonti hanno cercato di vedere se vi fossero state eventuali complicità.

Attraverso la visione delle immagini delle telecamere collocate sulla banchina, hanno accertato che il ragazzo era sceso da una Bmw di colore grigio. Il conducente, interrogato, ha dichiarato di aver conosciuto il clandestino solo durante la navigazione e di avergli offerto un passaggio, ma è invece emerso che si trattava di un tentativo di far entrare clandestinamente in Italia il giovane respinto. Il conducente della Bmw è stato quindi arrestato e condotto in carcere a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web