Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

Cronaca

Ladispoli, arrestato dai Carabinieri per estorsione

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato B.Y., 32enne Marocchino in Italia senza fissa dimora, penalmente censito, in esecuzione di Ordine di Carcerazione.

Tentata estorsione e silenzi, chiesto rinvio a giudizio per Moscherini, De Francesco e Monti

moscherini monti01Rinvio a giudizio per Pasqualino Monti, Giovanni Moscherini e Vincenzo De Francesco. È la richiesta del pubblico ministero Lorenzo Del Giudice per la nota vicenda dei lavori della Darsena Traghetti. Per Moscherini e De Francesco l'accusa è di tentata estorsione nei confronti dell'ex presidente dell'Autorità Portuale al fine di favorire l'utilizzo di materiale proveniente da una cava nel viterbese. Per Monti invece l'accusa è di non aver denunciato, in qualità di pubblico ufficiale, le minacce subite.

Un vigile del fuoco della Bonifazi tra i soccorritori al Rigopiano

bambiniDa ore tutto il mondo sta seguendo con apprensione le operazioni di soccorso al Rigopiano, l'hotel sepolto dalla neve. Un intervento difficilissimo, che viene seguito minuto per minuto, con uno stato d'animo particolare, dalla caserma di Civitavecchia dei Vigili del Fuoco. Tra i soccorritori, infatti, c'è anche un uomo della Bonifazi. È Paolo De Montis, vigile del fuoco di Savona, da 12 anni in servizio a Civitavecchia. Fa parte del Gruppo Ricerca e Soccorso del Comando di Roma. De Montis è stato tra i primi ad abbracciare uno dei superstiti, un bambino. Immagini che stanno facendo il giro del mondo. VIDEO

Ritrovato dalla Guardia Costiera dopo oltre 20 ore il velista scomparso

Dopo oltre 20 ore di ricerche ininterrotte da parte dei mezzi navali ed aerei di Guardia Costiera, Guardia di Finanza, Aeronautica e PS, tutti coordinati dalla Sala operativa del 3° Sottocentro di soccorso regionale della Direzione Marittima di Civitavecchia, alle ore 15.30 circa è stato ritrovato vivo il giovane velista di 27 anni che nel primo pomeriggio di ieri era uscito dalla foce del fiume Tevere con un piccolo natante a vela tipo "laser" e non aveva fatto più rientro.

Disperso in mare a Fiumicino, ricerche in corso

Sono in corso da ieri sera le ricerche, condotte con mezzi aerei e navali, di un giovane di 27 anni uscito dalla foce del fiume Tevere con un piccolo natante a vela tipo "laser".
L'allarme, dato dai familiari, è scattato dopo che il velista, uscito con l'imbarcazione nel primo pomeriggio, non ha fatto più rientro. Le ricerche, attualmente coordinate dalla Sala operativa del 3° Sottocentro di soccorso regionale della Direzione Marittima di Civitavecchia, sono state allargate anche alle zone limitrofe e ad ampio raggio e proseguiranno per tutta la giornata.

Appropriazione indebita, indagato amministratore di condominio

Appropriazione indebita, con abuso della qualità di amministratore di condominio e al fine di trarne profitto, di somme per un totale di circa 40.000 euro. È l'accusa di cui dovrà rispondere un noto amministratore di condominio di uno stabile che si trova in via Lucania 1 a Campo dell'Oro, citato per rispondere del reato, con aggravanti e continuazione dello stesso, dinanzi al Tribunale di Civitavecchia il prossimo 30 gennaio per l'udienza preliminare.

Scosse di terremoto avvertite a Civitavecchia, paura in città

mappasismicalazioDieci minuti di paura, questa mattina, a Civitavecchia. Erano trascorse da poco le 11 quando in città si è nettamente avvertita una scossa che ha fatto tremare i lampadari e i muri soprattutto nelle abitazioni poste all'ultimo piano degli stabili. Il fenomeno si è ripetuto qualche minuto dopo, destando ulteriore allarme. Si è trattato della seconda e terza scossa, la prima di magnitudo 5.5 e la seconda di magnitudo 5.4 gradi della scala Richter che hanno nuovamente fatto scattare l'allarme nel Centro Italia e il cui epicentro è stato delimitato a Capitignano, in provincia de L'Aquila.

La Mad chiede il fallimento di Hcs. Tidei preannuncia denunce

"Cozzolino ed i 5 stelle sono riusciti nell'impresa che mai a nessuno era riuscita prima, ovvero a far fallire il Comune. Nemmeno Moscherini, in cinque anni di malgoverno, era arrivato ad un risultato così negativo". E' il primo commento dell'ex sindaco Pietro Tidei in merito all'istanza di fallimento presentata dalla Mad, la società che per anni ha gestito la discarica, nei confronti di Hcs per un credito di circa 5 milioni di euro e per la quale il Giudice ha già fissato l'udienza al prossimo 22 febbraio.

Pagina 1 di 2

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web