Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

Cronaca

Il cadavere nella valigia potrebbe non essere quello della cinese scomparsa

valigiariminiPotrebbe non essere quello di Xiang Lei Li, la donna cinese scomparsa da oltre un mese mentre si trovava a bordo della Msc Magnifica per una crociera nel Mediterraneo, il cadavere chiuso dentro una valigia e trovato sabato matina nelle acque del porto di Rimini. L'ipotesi, prima apparsa concreta, è andata progressivamente perdendo quota dopo un primo esame esterno del corpo. Coincide sicuramente l'età, tra i 30 ed i 40 anni, ma non coincide l'altezza.

L'Associazione "Caponnetto" sulla morte di Almerighi

"L'Associazione Caponnetto é rimasta particolarmente colpita ed addolorata dalla notizia della morte del Giudice Mario Almerighi,uno dei Magistrati più integerrimi e coraggiosi d'Italia. Il suo curriculum professionale - Pretore a Genova,Giudice istruttore nella Capitale,Presidente del Tribunale di Civitavecchia - é infarcito di atti che fanno onore alla Giustizia del nostro Paese,a cominciare da quello che portò alla sbarra e alla condanna personaggi potenti e generali nel famoso scandalo dei petroli".

Giallo cinese scomparsa, siamo alla svolta?

cinesemarito

Potrebbe essere quello di Xiang Lei Li, la donna cinese scomparsa da oltre un mese mentre si trovava a bordo della Msc Magnifica per una crociera nel Mediterraneo, il cadavere chiuso dentro una valigia e trovato sabato matina nelle acque del porto di Rimini. L'ipotesi, prima apparsa scarsamente concreta, è andata avvalorandosi di ora in ora e adesso si attende con particolare ansia l'esito del lavoro dell'anatomopatologo, che darà il responso definitivo.

Un'altra auto in fiamme

autofossoinfiammeIl Commissariato di Viale della Vittoria sta indagando su un altro incendio di un'autovettura avvenuto nel pomeriggio di sabato lungo il fosso di Zampa d'Agnello. L'allarme è scattato attorno alle 17,30, quando la caserma "Bonifazi" è stata allertata per la presenza di un'auto avvolta nelle fiamme sulla strada sterrata che dal quartiere di Campo dell'Oro porta al fosso. Quando i vigili del fuoco sono giunti sul posto hanno trovato la vettura, una Ford Ka, completamente distrutta dalle fiamme, che avevano interessato anche cento metri di sterpaglie circostanti.

Incendio Mediana, è caccia al piromane

incendiomedia1Ormai ci sono pochissimi dubbi: l'incendio agli autoveicoli andati distrutti nella notte tra giovedì e ieri lungo via Martiri delle Fosse Ardeatine, sulla strada Mediana nei pressi della rotatoria per via Terme di Traiano, è stato di origine dolosa. Troppi, infatti, gli elementi che sembrano escludere un corto circuito all'interno di uno dei mezzi e che, successivamente, possa aver dato origine alle fiamme. D'altronde, il fatto che ad andare a fuoco siano stati due autoveicoli tra i quali era parcheggiata una terza vettura che invece ha subito danni non particolarmente rilevanti, lascia poco spazio ad ulteriori ipotesi.

Civitavecchiese ai domiciliari per stalking

Un civitavecchiese di 45 anni è finito agli arresti domiciliari per stalking. Il gip ha disposto la misura cautelare, eseguita dagli agenti del Commissariato, dopo che la ex dell'uomo, una civitavecchiese di 41 anni, ha deciso di denunciarlo per la seconda volta. La prima era stata presentata in estate, quando la donna aveva deciso di rivolgersi alle forze dell'ordine, stanca dell'atteggiamento dell'ex, che la infastidiva pesantemente, cercando anche di creare problemi nel nuovo rapporto di coppia che lei si stava costruendo.

Due arresti dei Carabinieri per droga e furto

carabinieri arresto droga01Due arresti in poche ore da parte dei Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia. In manette sono finiti un 50enne tunisino abitante a Ladispoli, pregiudicato, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ed 30enne rumeno, anch'esso già noto alle forze dell'ordine, responsabile dei reati di ricettazione e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Rogo sulla Mediana, l'ombra del piromane

incendio5aMomenti di paura, ovviamente, tra i residenti dello stabile che è stato lambito dalle fiamme. L'allarme è scattato attorno all'1,30. L'occupante dell'appartamento che si trova al primo piano del fabbricato popolare che ha avuto gli infissi danneggiati dall'incendio è stato tratto in salvo dai vigili del fuoco. Dormiva e non si era accorto che le fiamme stavano per entrargli in casa. VIDEO

Pagina 1 di 4

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web