Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

Cronaca

Commercio abusivo, altro intervento della Polizia Locale

pl controlli01Prosegue l'azione di contrasto della Polizia Locale di Civitavecchia contro il commercio abusivo. Questa volta nel mirino degli agenti diretti dal comandante Pietro Cucumile è finito un extracomunitario che in viale Garibaldi stava vendendo, senza alcuna licenza, spary e articoli per bambini tipici del Carnevale. L'intero materiale, composto da cento giocattoli e venti bombolette, è stato sequestrato e nei confronti dell'extracomunitario è stata elevata una contravvenzione.

Carcere più morbido per Danilo Larini

larini2Danilo Larini, il fiduciario svizzero autore della clamorosa truffa ai danni della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, resta in carcere ma può godere di un regime più morbido. Dalla Svizzera trapela infatti che il Ceo della Lp Suisse ha a chiesto e ottenuto, tramite il suo legale, l'avvocato Marco Bertoli, e con l'accordo del Procuratore Pubblico, Andrea Minesso, l'espiazione anticipata della pena. Nell'ordinamento guidiziario elvetico, l'espiazione anticipata viene concessa in particolare ai detenuti che iniziano a collaborare con gli inquirenti.

Trafficante di essere umani arrestato dalla Polfer

 

polfer controlli02Era ricercato per scontare una condanna di dieci anni di reclusioni per tratta di essere umani, anche minorenni, dalla Romania all'Italia. Un pregiudicato romeno di 38 anni è stato tratto in arresto ieri mattina alla stazione di Civitavecchia dal personale della Polizia Ferroviaria impegnato in attività di prevenzione e repressione dei reati, con il sostegno dei soldati impegnati nell'operazione "Strade Sicure".

In arrivo un altro ricorso sul forno crematorio

comitato controfc05Un ricorso dietro l'altro. Intorno alla vicenda del forno crematorio si sta creando ormai una lista sempre più lunga di iniziative legali. Finora a muoversi sono stati soprattutto i comitati Punton dei Rocchi e In nome del popolo inquinato, che si battono contro la realizzazione dell'impianto al cimitero nuovo di via Braccianese Claudia. Il caso del referendum, però, ha spinto un altro gruppo di cittadini a percorrere la strada che porta al Tribunale.

Santa Marinella, paura per incendio auto in cortile condominiale

Momenti di paura, ieri sera, a Santa Marinella per l'incendio di un'autovettura che si trovava all'interno di un cortile condominale. L'allarme è stato lanciato poco dopo le 20,30 dai residenti di uno stabile di via Alessandro Volta, una strada che si trova proprio all'inizio della cittadina balneare, vicina al Parco Maiorca. Sul posto sono prontamente intervenuti mezzi dei vigili del fuoco della caserma "Bonifazi", che hanno estinto le fiamme ed impedito che si propagassero allo stabile vicino, mettendo in sicurezza l'area. Fortunatamente, non si sono registrati feriti.

Forno crematorio, spunta il caso Vas

Ci sarebbe un'altra crepa nell'iter del forno crematorio. Dopo l'autorizzazione paesaggistica citata nella delibera di giunta numero 95 ma rilasciata dopo la sua approvazione, stando a quanto denunciato dal capogruppo de La Svolta Massimiliano Grasso, ora il problema riguarderebbe la Valutazione Ambientale Strategica. A sollevare la questione è l'architetto Ermanno Mencarelli, interpellato ufficialmente come esperto di parte dall'avvocato Daniele Barbieri, il legale dei comitati cittadini che si battono contro la realizzazione dell'impianto.

Incontri specifici e consigli antitruffa dei Carabinieri

I Carabinieri consigliano a tutti i cittadini di diffidare da chi, qualificandosi come appartenente alle Forze dell'Ordine o ad altri enti/istituzioni, chieda denaro per evitare sanzioni o denunce, procedura non prevista per alcun tipo di illecito, e invitano, in caso si abbia qualsiasi dubbio, a non far entrare in casa nessuno e chiamare il Numero Unico di Emergenza "112", il cui operatore potrà certamente dare ogni utile indicazione per evitare di incappare in spiacevoli situazioni quali truffe e raggiri di vario genere.

Droga, armi e aggressione, tre arresti dei Carabinieri

Nel corso dei controlli del territorio finalizzati a prevenire e reprimere reati, in particolare quelli inerenti lo spaccio di stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato tre persone: un 23enne di Santa Marinella, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di arma comune da sparo e detenzione abusiva di arma, e due 45enni di Civitavecchia, entrambi con precedenti, responsabili di lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Pagina 1 di 3

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web