Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

Cronaca

Cerveteri, svaligiarono un distributore automatico di sigarette: un arresto e due denunce dei Carabinieri

Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato K.E., 20enne residente a Cerveteri, già conosciuto alle forze dell'ordine, in esecuzione di un'ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari. Il giovane, insieme ad altri due complici che sono stati denunciati a piede libero per lo stesso reato, è ritenuto responsabile del reato di furto aggravato.

Incendio in appartamento, ustionato un bambino

INCENDIO 1

Un bambino di nove anni e' rimasto seriamente ustionato in seguito all'incendio sviluppatosi nella cucina dell'abitazione nella quale vive assieme ai genitori, in via Nicola Mori, una traversa di via Pietro Nenni. A dare l'allarme pare siano stati i vicini di casa. Sul posto si sono recati gli uomini della caserma Bonifazi, che hanno subito spento l'incendio, oltre agli operatori del 118. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri.

Ladispoli, aggrediscono e rapinano nigeriato: arrestati dai Carabinieri

i Carabinieri hanno arrestato due uomini di 29 e 25 anni, uno italiano e l'altro di nazionalità romena, che la scorsa notte nei pressi della stazione ferroviaria di Ladispoli, avevano avvicinato un cittadino straniero di origine nigeriana, e, dopo averlo aggredito e colpito con calci e pugni, gli avevano sottratto il borsello che portava con sé, contenente documenti ed effetti personali vari, lasciandolo a terra esanime. Alcuni passanti, atterriti dalla scena, hanno immediatamente richiesto l'intervento dei Carabinieri di Ladispoli, che giunti sul posto in brevissimo tempo con due pattuglie, hanno trovato l'uomo riverso a terra privo di sensi.

Le coltellate dopo una partita a carte

coltellata1Si trova detenuto nel carcere di Borgata Aurelia e sarà interrogato per l'interrogatorio di convalida dell'arresto, Antonio Capri, il 75enne pensionato civitavecchiese che sabato scorso, al culmine di una lite furibonda, sembra iniziata durante una partita a carte, ha accoltellato il compagno di giochi, il 58enne Ennio Pezzuca. La litigata era iniziata all'interno del circolo del Dopolavorio Ferroviario, in Piazza Regina Margherita, ed è proseguita all'esterno del locale, dove i due hanno iniziato a darsele di santa ragione di fronte ad alcuni passanti e agli altri avventori del locale.

Accoltellamento in Piazza Regina Margherita. Un arresto

royalcoltellataUna lite per futili motivi, scoppiata intorno alle 19 davanti al bar di piazza Regina Margherita, a due passi dal cinema, degenerata a tal punto da indurre un uomo sulla settantina a ferire un 58enne con una coltellata. Tanta paura alla vista del sangue, con i passanti che hanno chiamato la Polizia. Sul posto gli agenti del commissariato di viale della Vittoria, che al loro arrivo hanno immediatamente bloccato l'aggressore, che intanto provava ad allontanarsi.

Agenti della Polfer da libro "Cuore"

polferUna scena da libro "Cuore", quella che ha visto protagonisti gli agenti della Polfer di Civitavecchia e che ha riguardato una turista sudafricana che viaggiava su un treno diretto a La Spezia. La donna è scesa a Civitavecchia per scattare una foto ma è rimasta a terra a causa della chiusura delle porte automatiche, col treno che nel frattempo è ripartito. Disperata, perché a bordo del convoglio, oltre al marito, erano rimasti il cellulare ed il bagaglio compreso il portafogli con documenti e biglietto, si è rivolta alla Polizia Ferroviaria.

Sequestrati in porto 100 mila euro non dichiarati

I funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Civitavecchia, congiuntamente ai militari della Guardia di Finanza, nel corso dei controlli dei mezzi e passeggeri sbarcanti dalla Motonave Cruise Roma proveniente da Barcellona, hanno scoperto denaro non dichiarato per un importo complessivo di 98.900 euro. La valuta, in banconote di vario taglio, è stata rinvenuta occultata all'interno di uno zaino, durante i controlli effettuati nei confronti di un passeggero di nazionalità cinese.

Boss del narcotraffico arrestato a Civitavecchia

BOSS

Rizvanovic Niemeier, detto El Ruso, elemento di spicco di una delle massime organizzazioni colombiane del narcotraffico, e' stato arrestato al porto dal Gico della Guardia di Finanza di Brescia, con il supporto dei colleghi di Civitavecchia. L'operazione ha avuto luogo martedi' scorso e sembra che il boss fosse appena sbarcato in Italia, a bordo di una nave proveniente da Barcellona, per trattare la consegna di centinaia di chilogrammi di cocaina.

Pagina 1 di 4

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web