Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

Santa Marinella, Bacheca: “Usciamo a testa alta”

"Anni bellissimi e tanti problemi risolti. Il nostro percorso politico non terminerà, abbiamo voglia di rivincita. Mi candiderò alle elezioni regionali all'interno di un progetto civico serio che sosterrà Pirozzi Presidente". Lo ha dichiarato, questa mattina inconferenza stampa, l'ex sindaco Roberto Bacheca, a seguito dello scioglimento del consiglio comunale dopo le dimissioni e la sfiducia decretata con le firme apposte davanti al notaio, dai consiglieri di opposizione e dai due consiglieri facenti parte della orami ex Maggioranza, Angelo Grimaldi e Patrizia Befani.

Bacheca, attorniato dai consiglieri e assessori fedeli e da amici e simpatizzanti, ha spiegato i motivi e illustrato le fasi più importanti di questi due mandati di governo.

"Dispiace più umanamente che politicamente - ha esordito Bacheca - poiché la conclusione del mandato elettorale era ormai giunto al termine, per cui si tratta di un'azione fatta più per far male al sottoscritto che altro, da personaggi che credevo seri e responsabili ma si sono rivelati tutt'altro. Dietro questa sfiducia c'è senza ombra di dubbio la mano di Pietro Tidei, disposto in ogni modo e ad ogni costo a riprendersi quello che gli è stato tolto 10 anni fa, ma che non riuscirà a riconquistare visto i precedenti e la sua ormai poca credibilità politica. Ho letto di attacchi da numerosi esponenti politicamente avversi, che non sanno neppure come ci si arriva a Santa Marinella, ma tant'è in questi anni ne ho sentite e viste di tutti i colori e non mi meraviglio più di tanto. Mi ritengo una persona equilibrata, per cui non voglio in alcun modo palare di coloro che a pochi mesi dal mandato elettorale hanno tradito la mia fiducia - ha continuato il Sindaco - bensì ringraziare le centinaia di cittadini che in questi giorni hanno avuto una parola di apprezzamento personale e politica nei miei confronti, segnale importante su quello che personalmente e amministrativamente lascio alla mia città. Sono stati anni bellissimi, pieni di soddisfazione per ciò che abbiamo realizzato, sicuramente impegnativi e stancanti da altri punti di vista, ma senza dubbio soddisfacenti, anche per le cose che purtroppo non siamo riusciti a risolvere, coscienti che abbiamo dato il massimo del nostro impegno nel risolvere i problemi quotidiani dei cittadini. Non mollo in alcun modo, non molliamo, oggi siamo più uniti che mai. Sarò candidato alle elezioni regionali, all'interno di una lista civica di centrodestra e legato ad un progetto serio che sosterrà il candidato Sergio Pirozzi. Insieme agli amministratori fedeli e alle altre forze moderate di centrodestra troveremo un candidato sindaco comune, per proseguire il lavoro intrapreso e portarlo a termine per il bene solo ed esclusivo della nostra città e dare battaglia per sconfiggere il PD, prima in regione e poi al comune. È inutile dire che di alcuni personaggi non voglio sentir neppure pronunciare il loro nome. Abbiamo incontrato molte difficoltà durante questo percorso governativo, specialmente in questi ultimi cinque anni, ma nonostante ciò credo che i risultati positivi siano più evidenti delle cose che invece sono andate meno bene. Da domani continueremo ad incontrare i cittadini, cercando come sempre di risolvere i loro problemi e capire le esigenze di una città che amiamo e per la quale siamo orgogliosi di aver lavorato. Sarà una sfida difficile è importante per Santa Marinella, ma sono convinto che i cittadini, come sempre, sapranno riconoscere le persone coerenti, serie e volenterose dai venditori di fumo e dagli opportunisti. Concludo ringraziando i dipendenti comunali, il mio staff che sempre e in ogni momento mi è stato vicino, i rappresentanti politici e amministravi con i quali ho avuto l'onore di lavorare in questi anni e tutti i cittadini che hanno apprezzato il mio impegno da Sindaco per Santa Marinella. Questa esperienza mi ha liberato dai molti fardelli che un sindaco deve necessariamente sostenere per poter tenere in piedi diverse anime con diverse convinzioni, e ad oggi mi sento quindi più leggero a non dover più sottostare a certe regole. È tornata in me tuttavia e più forte che mai quella cattiveria politica fatta di entusiasmo che mi e ci darà nuova linfa per affrontare le nuove sfide, con la convinzione che comunque vada, affronterò ogni sfida sempre a testa alta.
Concludo dicendo che, visto che il PD ci ha fortemente criticati per la vicenda riguardante l'opera pubblica di Via delle Colonie, che come ultimo atto amministrativo da sindaco ho dato mandato affinché vengano applicate le dovute e massime penali retroattive, per un intervento che ha creato non poco imbarazzo politico".

Alle parole del sindaco si sono aggiunte quelle dei consiglieri e assessori presenti.

Marco Maggi (Capogruppo di Maggioranza): "Sono stati anni intesi, nei quali abbiamo brillato di più e in alcune fasi di meno, come è fisiologico durante una azione politica e amministrativa che sicuramente non è stata facile da gestire. Abbiamo i nostri dubbi che sia stata una sfiducia politica. L'Atteggiamento di queste persone si è rivelato ingenuo ed autolesionista.
La loro carriera politica, se così si può affermare, è definitivamente conclusa nell'ambito del centrodestra. Hanno fatto un danno alla città, più che ai sottoscritti, considerato che alcuni importanti progetti e investimenti saranno sospesi".

Raffaele Bronzolino: "Mi unisco ai ringraziamenti del Sindaco. C'è rammarico per quanto accaduto e per la sospensione di progetti che saranno interrotti o addirittura cestinati. Questa azione irresponsabile è un danno per Santa Marinella di cui questi personaggi si prenderanno la responsabilità politica e amministrativa. Abbiamo forse peccato di comunicazione in questi anni, ma siamo orgogliosi di quello che siamo riuscir a realizzare".

Emanuele Minghella: "Dietro a questa operazione c'è sicuramente Pietro Tidei, che è il vero "male" di questo territorio, con la sua politica priva di concetti e prospettive, solo chiacchiere e fumo negli occhi. Con questa vile azione ha bloccato, hanno bloccato, tanti progetti che erano pronti per essere conclusi, penso solo a quello relativo al Castello di Santa Severa. Ringrazio il Sindaco, il quale ha sempre e solo lavorato per il bene di questa città. I cittadini, per noi, vengono sempre prima di ogni nostra scelta amministrativa e politica. continueremo a lavorare per la nostra città".

Marco Degli Esposti: "Indiremo subito un tavolo di lavoro, per ripartire, per ricostruire un progetto serio e coeso. Il Sindaco si presenterà alle elezioni regionali e noi lo sosterremo con tutte le nostre forze come primo e minimo obiettivo."

Eugenio Fratturato: "Ci avevano garantito la loro fiducia, e invece ci hanno tradito da vigliacchi. Andiamo avanti per la nostra strada, e continueremo a garantire al Sindaco la nostra vicinanza politica e personale".

Massimiliano Calvo: "Questa vicenda, per assurdo, ci ha resi più compari ed uniti si prima. Abbiamo tolto le mele marce che hanno bloccato l'attività amministrativa in questi anni, starà a noi ora ricostruire e presentare alla città un progetto serio e concreto per proseguire un lavoro di sviluppo di Santa Marinella e Santa Severa".

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web