Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

La Regione Porta Futuro a Civitavecchia

porta futuro02È stata inaugurata questa mattina in via Dalmazia la nuova sede di Porta Futuro a Civitavecchia, promossa dalla Regione Lazio. Si tratta di un punto a cui ci si può rivolgere per crescere professionalmente attraverso servizi di orientamento e di formazione. "Un luogo di incontro tra realtà produttive e chi è in cerca di lavoro", spiegano Gino De Paolis e Marta Bonafoni, capogruppo e consigliere di Insieme per il Lazio, che hanno inaugurato la sede insieme al vicepresidente della Regione Massimiliano Smeriglio.

"Un altro obiettivo centrato – dichiarano De Paolis e Bonafoni - la Regione Lazio ha dimostrato, anche con questo sforzo di risorse, una attenzione importante al territorio, fortemente in crisi dal punto di vista occupazionale, nonostante la presenza di importanti realtà produttive. La disoccupazione soprattutto giovanile è un dramma a cui la Regione prova a dare risposte positive e soprattutto una speranza concreta. Porta Futuro è infatti un luogo fisico, pubblico e completamente gratuito, dove chiunque può rivolgersi per crescere professionalmente, attraverso servizi di orientamento e di formazione, per posizionarsi al meglio sul mercato del lavoro e che permette a tutti i cittadini ed aziende di utilizzare più agevolmente i servizi innovativi per l'aumento dell'occupabilità. Un luogo di incontro quindi, tra realtà produttive e chi è in cerca di lavoro. Naturalmente – proseguono De Paolis e Bonafoni- noi pensiamo di promuovere l'integrazione delle realtà che già operano nel territorio, a partire dal centro per l'impiego, dal centro di formazione professionale e da Bic Lazio. Con l'attivazione di Porta Futuro si realizza un sogno- spiegano- ossia quello su cui abbiamo iniziato un ragionamento già nella nostra campagna elettorale del 2013: la costruzione di quella "cittadella del lavoro" che dovrà agire come cabina di regia per mettere a sistema la domanda di lavoro e formazione, anche di qualità, con l'offerta delle aziende. Civitavecchia sarà parte integrante e attiva di un network che vede realtà universitarie consolidate come Roma La Sapienza e Roma Tre, o Viterbo e Cassino. L'apertura di questa sede serve anche ad aprire un ragionamento serio anche sullo sviluppo del polo universitario di Civitavecchia, obiettivo su cui è fondamentale investire risorse e politiche. Un ringraziamento particolare, oltre al vicepresidente Smeriglio, va ai Sindaci del comprensorio che hanno partecipato a questa mattinata, Luigi Landi per Tolfa e Antonio Pasquini per Allumiere, e a tutti coloro che hanno creduto in questa sfida. oggi è solo l'inizio, ma torneremo a parlare di Porta Futuro perché è nostra premura, pubblicizzare questa nuova realtà, con l'obiettivo di coinvolgere l'intera cittadinanza facendo conoscere l'enorme opportunità che offre. Buon governo, decentramento e politiche attive quindi, quelle della Regione Lazio, che provano ad incidere con concretezza ad invertire la rotta di una crisi che persiste, specialmente nelle zone più periferiche del Lazio".

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web