Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

Ugl: “Gli stipendi vanno pagati, non monitorati”

attig fabiana02La replica di Palazzo del Pincio agli interrogativi sollevati dal capogruppo della Svolta Massimiliano Grasso sull'appalto pulizie e portierato presso gli uffici comunali non convince l'Ugl. Il sindacato si dice amareggiato per le risposte dell'amministrazione, soprattutto per quanto riguarda l'impegno annunciato nel controllo della situazione stipendi. "Vanno pagati, non monitorati", afferma l'Ugl.

"Una giustificazione, quella del Comune - sostiene l'Ugl - che lascia molti punti interrogativi ancora irrisolti. Non si può transigere sulla mancata retribuzione dei lavoratori. Ci sono madri e padri di famiglia che l'ultimo stipendio lo hanno preso a Settembre. Non esiste nessun monitoraggio con le organizzazioni sindacali, almeno per quanto riguarda l'Ugl. Al contrario abbiamo più volte sollecitato il consorzio con intimazioni di pagamento degli stipendi senza esito, stesso atteggiamento che questo signorotto adotta con gli uffici tecnici comunali e, quindi le istituzioni, che lo

incalzano con continui richiami. Oggi, dopo oltre 6 mesi dalla richiesta e un anno dall'affidamento, apprendiamo che siamo ancora in attesa della risposta da parte della Prefettura di Napoli! Ma stiamo scherzando? Qualcuno degli amministratori ha sollecitato la Sua o la Prefettura di Napoli? Sempre ammesso che quest'ultima sia effettivamente in ritardo, o magari ancora in attesa di richiesta. Dubbio questo che vorremmo veder sciolto, vista l'allarmante 'benevolenza' mostrata dai 5 Stelle, nei
riguardi della Sgm di Napoli, rispetto ai muscoli mostrati con i tanti, piccoli, conosciuti, imprenditori locali. Una Benevolenza, che inizia a diventare sospetta. A fronte di sottrazione di servizi, parte integrante dell'appalto, non vi è stata una corrispettiva rimodulazione dei costi dell'appalto. Questo significa uno sperpero di denaro pubblico oltre che un danno economico ed occupazionale dei dipendenti. Prendiamo ad esempio la gestione guardiania e pulizia dei due Cimiteri, ceduti alla Csp, senza che nessuno ne spesse nulla, o l'imminente alienazione di altri plessi
comunali, Anagrafe e Fiumaretta. Questo vuol dire che l'amministrazione 5 Stelle sta producendo esubero di personale e sicuri licenziamenti. Tutto questo non è ammissibile e soprattutto. L'amministrazione non può essere l'artefice della rovina di decine di famiglie Civitavecchiesi, a vantaggio di personaggio che non ha mai mostrato rispetto verso la nostra città".

 

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web