Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

La doppia sfida del centrodestra

Rilanciare Civitavecchia e riunire il centrodestra. Due obiettivi ambiziosi quelli fissati da Forza Italia, Fratelli d'Italia – An, Noi Con Salvini – Lega, Cuori Italiani, Forza Civitavecchia e La Svolta. "Errare è umano, perseverare sarebbe diabolico", dichiara il capogruppo della Svolta Massimiliano Grasso (VIDEO), ricordando le divisioni che segnarono le elezioni amministrative del 2014. "Siamo aperti a tutti, ma bisogna rispettare le regole", ammonisce il coordinatore di Forza Italia Roberto D'Ottavio (VIDEO).

"Già dalla scorsa primavera - afferma D'Ottavio - abbiamo messo giù linee progettuali e programmatiche per rilanciare Civitavecchia dopo il disastro del 5 Stelle. D'accordo con partiti e liste civiche, stiamo costruendo un progetto di centrodestra. Il punto di partenza è riportare la città ad un livello competitivo, partendo dal lavoro e dal decoro urbano". Quello che lancia la sfida, al momento, non è un centrodestra al completo. Spicca, ad esempio, l'assenza di Andrea D'Angelo, consigliere comunale ed ex candidato sindaco di Forza Italia, oltre che di un gruppo di liste civiche. "È vero - replica D'Ottavio - mancano dei nomi. Siamo aperti a tutti, ma si parte dal progetto. Quello che presentiamo è l'inizio di un lavoro - conclude il coordinatore di Forza Italia - chi vuole riconoscercisi è ben accetto, ma ci sono regole da seguire, altrimenti si crea solo confusione". Un'apertura con avvertimento quella che arriva da D'Ottavio, accompagnata da un messaggio chiaro e forte ai naviganti firmato Grasso. "Errare è umano, perseverare sarebbe diabolico", dichiara il capogruppo della Svolta, rispondendo ad una domanda sulle divisioni che segnarono le ultime amministrative per il centrodestra. "Siamo in questa situazione - afferma Grasso - perché nel 2014 non venne trovata una sintesi. Mi pare che oggi ci sia un'ottima piattaforma su cui lavorare per tornare presto al governo della città. Si riparte - prosegue il capogruppo della Svolta - con un'alleanza per la città, da un programma e da un progetto aperto che può essere condiviso da chi si riconosca in questo progetto per cercare di salvare Civitavecchia. La città è caduta in un degrado sociale, economico e politico con l'amministrazione 5 Stelle e noi vogliamo rilanciarla. Ripartiamo da un punto di arrivo rappresentato da mesi di incontri e iniziative comuni ed anche da un punto di partenza, perché con il centrodestra unito, tra l'altro felice coincidenza dei risultati che arrivano dalla Sicilia, vogliamo dimostrare di avere idee chiare ed un progetto chiaro per rilanciare Civitavecchia".

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web