Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

Prove di dialogo tra Comune e Confcommercio

Questa mattina insieme all'assessore al Commercio Vincenzo D'Antò e al capogruppo M5S Francesco Fortunato, il sindaco Antonio Cozzolino ha incontrato il nuovo direttivo di Confcommercio. "È stata una prima riunione per conoscerci e ritengo sia stata proficua", commenta il primo cittadino, che aggiunge: "registriamo una unità di intenti nel mettere in prima linea l'iniziativa degli operatori nell'auto promozione del commercio civitavecchiese".

"L'amministrazione - prosegue Cozzolino - sarà al loro fianco nel supportarli ed aiutarli in ogni iniziativa che desidereranno di intraprendere e per la condivisione delle politiche che decideremo di attuare. Ci incontreremo nuovamente per mantenere uno stretto rapporto, con argomenti all'ordine del giorno più tematici, per paralre di volta in volta di tematiche più specifiche e delle loro possibili soluzioni. L'auspicio è che, pur rispettosi delle prerogative e dei diversi compiti delle due parti in causa, si lavori insieme per migliorare le condizioni dei commercianti del nostro territorio".

"Clima pacato ed approccio pragmatico – commenta Graziano Luciani, presidente di Confcommercio Civitavecchia - questi i presupposti dell'incontro di questa mattina. Visti i tanti temi cari ad una categoria mai pienamente apprezzata dalle azioni politiche cittadine, ci si è concentrati sulla necessità di adottare un metodo condiviso di analisi, programmazione e soluzione delle esigenze dei commercianti e degli imprenditori. Proprio questi ultimi potranno essere validi partner per realizzare interventi utili a tutta la città, dando così spazio a proposte commerciali che li coinvolgano appieno. Ristrutturazione del mercato storico, integrazione programmata dell'offerta commerciale, miglioramento del sistema dell'accoglienza, rivitalizzazione delle aree non centrali grazie ad iniziative ad hoc, revisione parziale della pressione fiscale locale, sono punti importanti anche se non esaustivi di quello che oggi chiedono gli operatori. Siamo fiduciosi che anche a Civitavecchia commercianti, artigiani, e professionisti possano recuperare lo spazio sociale ed economico che spetta a chi in questa città ha deciso di restare per lavorare ed investire le proprie risorse, creando ricchezza ed occupazione. Il modello associativo che abbiamo in mente di realizzare in Confcommercio è basato su aggregazione ed innovazione: la divisione ci indebolisce e ci impedisce di ottenere risultati alla nostra portata. L'impegno è tanto, ma non siamo spaventati, perché di imprenditori capaci in città ce ne sono tanti. Nonostante il momento storico complicatissimo, l'invito è di riacquistare fiducia e lavorare insieme per il bene di tutta la cittadinanza".

 

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web