Per visualizzare questo elemento è necessario Flash Player.
Unicef
Guardia Costiera

Giallo di via della Polveriera, a giorni l'identificazione dell'uomo carbonizzato

 

In attesa di avere la sicurezza scientifica dell'identità dell'uomo trovato carbonizzato all'interno di un' auto in via della Polveriera, proseguono senza sosta le indagini della Polizia per venire a capo di una questione per nulla risolta. Sono in corso di svolgimento in queste ore gli esami del dna da parte della Polizia Scientifica e sono attesi a giorni i risultati che daranno alla Procura il nome ed il cognome che si celano dietro il corpo bruciato trovato sul sedile di guida di una Peuegot 106, ancora con la cintura di sicuerezza inserita, lo scorso 3 ottobre. Non dovrebbero esserci dubbi, visto che il proprietario dell'automobile risulta scomparso, ma per avere la certezza bisognerà pazientare ancora qualche giorno.

E proprio l'identità dell'uomo rappresenterebbe un ottimo elemento per gli agenti che in questi giorni stanno continuando a lavorare sodo sul giallo. Diverse le piste che si stanno seguendo: si va da del suicidio, al momento ancora quella più probabile, all'omicidio, lasciando come marginale l'ipotesi di un incidente, per esempio dovuto ad un corto circuito. Gli inquirenti non escludono nulla e le indagini proseguono serrate. In particolare, anche se ancora non si ha ancora nessuna certezza sull'identità dell'uomo, si sta cercando di capire qualcosa in più sulla sua vita privata. Quali erano le sue frequentazioni? Stava attraversando un momento difficile della sua vita? Potrebbe avere avuto problemi economici in quest'ultimo periodo? Sono queste e molte altre le domande che si stanno ponendo gli uomini guidati dal dottor Nicola Regna, per cercare di capire fino in fondo una storia che per molti aspetti è ancora avvolta nel mistero. I dubbi principali sull'ipotesi suicidio, che a questo punto ha anche la Polizia visto che le indagini non si sono mai fermate dal momento del ritrovamento, sono principalmente legate alle atroci modalità scelte dall'uomo per farla finita: dandosi fuoco nella sua macchina, fuori dal terreno che a quanto sembra era nella sua disponibilità, senza la minima traccia di un tentativo estremo di salvarsi da quel terribile rogo.

Social

Facebook Twitter YouTube RSS Feed

Cerca nel sito

Videogiornale
Streaming TRC
banner
banner
Aeranti Corallo

Artimediali - Web Design & Graphics - Creazione siti Internet
Realizzazione siti web